Come Proteggere Privacy su Facebook

Facebook è il social network più usato in Italia, un sacco di gente lo usa tuttavia Facebook è poco trasparente in materia di privacy: proteggere i propri dati è importante evitare che essi vangano usati in modo illegittimo.

Con i vostri dati, utenti malintenzionati potrebbero inviarvi messaggi di posta elettronica indesiderati o peggio attivare carte di credito a vostro nome.
Purtroppo Facebook si sta trasformando in un posto dove districarsi dalle truffe e dagli imbrogli è diventato un compito di ogni utente del social.
In questo articolo vediamo come migliorare la protezione dei propri dati sensibili su FaceBook.

Condividere su FaceBook è un’azione quotidiana, ma forse non si vorrebbe che chiunque vedesse quella foto scattata anni fa… Su Internet nascondere le cose è piuttosto difficile perché quando una cosa finisce sulla rete, circola per anni.

Comunque è possibile proteggere meglio la propria privacy su FaceBook, seguendo questi consigli.

Nelle menù Account cliccare su Impostazioni sulla privacy.
In basso in centro si trova una sezione “Elementi bloccati”.
Cliccare su Modifica le liste.
Si possono inserire i nomi di utenti molesti oppure il loro indirizzo email.
Stessa cosa per le applicazioni o eventi. Capita che degli amici continuino ad invitarvi ad iscrivervi ad un gioco o ad un evento che a voi probabilmente non interessa. In quest’area si possono bloccare sia gli inviti delle applicazioni sia inviti agli eventi.

Per bloccare le applicazioni come i giochi basta andare nella sezione “Applicazioni, giochi e siti Web” delle Impostazioni sulla privacy.
Si troverà una lista chiamata “Applicazioni che usi”. Rimuovendo un’applicazione, questa non potrà più accedere ai propri dati però si perderanno eventuali progressi nei giochi.

Usando “Informazioni accessibili mediante i tuoi amici” si può restringere l’accesso da parte degli amici a zone del proprio profilo.

La “Personalizzazione istantanea” è utile per disattivare l’accesso ai propri dati da parte di società terze in accordo con FaceBook come Bing e altri inserzionisti.
Purtroppo non è possibile evitare che i partner attingano ai nostri dati. Speriamo che un giorno sia possibile.

In “Ricerca pubblica” potremmo evitare che estranei visualizzino il nostro profilo di FaceBook mentre cercheranno il proprio nome in un motore di ricerca. Basta lasciare bianca la casella Consenti la ricerca pubblica.

Ritornando alle impostazioni sulla privacy è bene indicare che il proprio profilo sia visibile unicamente agli amici. Lo stesso vale per Aggiornamenti di stato, foto e post.

In caso di problemi è possibile seguire questa guida pubblicata su questo sito per contattare il servizio clienti di Facebook e ottenere le informazioni necessarie.